Analisi del 2014

I folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato un rapporto annuale 2014 per questo blog.

Ecco un estratto:

Un “cable car” di San Francisco contiene 60 passeggeri. Questo blog è stato visto circa 520 volte nel 2014. Se fosse un cable car, ci vorrebbero circa 9 viaggi per trasportare altrettante persone.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.

Annunci

…c’è sempre una prima volta!!!

…c’e sempre una prima volta…si la prima volta che decidi di cimentarti in qualcosa di grande e impegnativo, che pensavi non avresti potuto fare perché non fa parte della tua tradizione e del tuo bagagliaio culinario…e poi, un giorno, passando davanti ad uno scaffale del supermercato, Eccolo lì, lo stampo a forma di stella che credevi non avresti mai comperato… E’così che mi sono trovata alla cassa con lo stampo nel carrello e il profumo del Natale nel cuore, inebriante, burroso, festoso. Sono tornata a casa con l’entusiasmo di una bambina
con un gioco nuovo tra le mani, e non sono riuscita a trattenermi..ok gli ingredienti ci sono, preparo la biga…primo impasto..secondo, lievitazione.. quanta lievitazione e adesso forno…vi farei sentire il profumo… il Natale è per me, già da un po’, anche questo…sperimentare, cucinare e condividere con le persone che amo!!!!!

image

Vellutata di zucca!

Amo la zucca, e adoro la vellutata…un piatto semplice da preparare ma gustoso, che racchiude in sé i colori ed i profumi dell’autunno!

Dosi per 4 persone:
450 gr di patate
700 gr di zucca già pulita
700 ml di acqua
1 spicchio di aglio
1 pezzetto di cipolla
1 rametto di rosmarino
1 ciuffetto di prezzemolo
4 cucchiai di olio EVO

Pulite la zucca e le patate e tagliatele in pezzi. Mettete 4 cucchiai di olio in una casseruola dal fondo spesso, unite le verdure, lo spicchio di aglio, la cipolla.

image

Iniziate la cottura a fuoco moderato per una decina di minuti. Versate l’acqua bollente fino a ricoprire zucca e patate, unite il rametto di rosmarino ed il prezzemolo.

image

Coprite e lasciate cuocere fino a che le patate saranno cotte e l’acqua in parte ritirata. Ricordate di togliere il rosmarino ed il prezzemolo appena saranno appassiti, (dopo circa 5/6minuti) altrimenti gli aghi si disperderanno nella vellutata e il gusto del rosmarino sarà troppo forte. A cuttura ultimata frullate la zucca con un frullatore ad immersione fino a renderla liscia e omogenea. Regolate di sale.

image

Coprite con pellicola a contatto e tenete da parte.
Preparate i crostini di pane.
Tagliate il pane a dadini. Mettete un tegame su fuoco ad intiepidire con un filo d’olio di oliva.

image

Appena la padella sarà calda mettete il pane a tostare con un pizzico di sale.

image

Servite la vellutata calda, accompagnata dai crostini di pane e un filo di olio EVO.
Buon appetito!!!

image

Anello di focaccia farcita!

Preparate l’impasto per la focaccia:
500 gr di farina 0
250 ml di acqua appena tiepida
1/2 quadretto di lievito di birra
1 cucchiaino da caffè di zucchero 1/2 cucchiaio da tavola di sale
3 cucchiai da tavola di olio evo.
Per il ripieno:
250 gr di ricotta
4 salsicce di maiale con pepe
1 uovo
2 cucchiai di formaggio grattugiato.

In una ciotola capiente mettete la farina a fontana e il cucchiaino di zucchero. In una caraffa misurate l’acqua tiepida e scioglieteci il lievito. Versate l’acqua nella farina insieme all’olio. Iniziate ad impastare e quando la farina avrà assorbito l’acqua, unite il sale. Tenete pronta dell’altra acqua, in caso l’impasto sia troppo duro ( molto dipende dalla farina) e aggiungetene un po’. L’impasto deve essere elastico. Ammassate bene sulla spianatoia e mettete a lievitare in una ciotola leggermente unta.
Nel frattempo preparate il ripieno unendo alla ricotta l’uovo ed il formaggio. Cuocete le salsicce togliendole dal budello e sbriciolandole in una padella senza l’aggiunta di olio.
Quando l’impasto avrà raddoppiato il suo volume stendetelo sulla spianatoia infarinata ricavando un rettangolo di pasta spesso circa 1 cm.

image

Mettete le salsicce e la ricotta sul lato superiore del rettangolo.

image

Con un coltello o un tarocco fate dei tagli verticali spessi circa 2 cm da metà del rettangolo.

image

Avvolgete il rettangolo di pasta su se stesso iniziando dal ripieno.

image

Chiudete a cerchio.

image

Spennellate con tuorlo e latte sbattuti insieme, cospargete di semi di sesamo.

image

Lasciate lievitare nuovamente circa 1 ora e poi infornate  a 220° per circa 20 minuti.

image

image

image

Buon appetito!

Pancake

Finalmente la ricetta dei pancake perfetti!!!! Ve la giro di cuore!
200 gr di farina
35 gr di zucchero
10 gr di lievito
5 gr di sale
285 gr di latte
50 gr di burro
1 uovo
1 cucchiaio di estratto di vaniglia

Mescolate in una terrina tutti gli ingredienti solidi.
Scaldate il latte, senza farlo diventare bollente, mescolatelo con l’uovo e aggiungete un po’ alla volta, sempre mescolando, burro fuso.
Unite i liquidi ai solidi e mescolate energicamente senza montare!
Ungere con del burro un padellino o una piastra, quando è caldo versate un mestolo di composto e fate cuocere a fiamma moderata fino a che vedrete delle bollicine sulla superficie del pancake. Girate e terminate la cottura! Spolverate di zucchero a velo e servite caldi con sciroppo d’acero, burro, frutta fresca, marmellata, miele, nutella!!…insomma Buon appetito!!!!!10726842_10205166716518471_783632600_n

Torta di mele e crema.

Eh sì!…questo dolce alle mele e crema merita davvero di essere provato…è soffice, gustoso, cremoso ma non stucchevole non la solita torta di mele..insomma vale davvero la pena di provarlo!!!!
Per l’impasto base:
5 uova
190 gr di burro
220 gr di zucchero
1pizzico di sale
230 gr di farina
Per la crema:
3 grosse mele
Il succo di mezzo limone
500 gr di latte Intero
60 gr di zucchero
35 gr di amido di mais (maizena)
1uovo intero
1 tuorlo

Per la glassa:
260 gr di panna acida
60 gr di zucchero
3 uova
1/2 bacca di vaniglia o un cucchiaio di estratto

Per l’impasto base:
Separate le uova e montate gli albumi a neve soda. Fate fondere il burro al microonde e lasciate intiepidire. Montate i tuorli con lo zucchero e il sale fino a che saranno gonfi e spinosi. Unite la farina setacciata alternata agli albumi e infine il burro fuso.

Per la crema:
Sbucciate le mele. Tagliatele a fettine sottili e irrorate di succo di limone.
Sbattete l’uovo e il tuorlo con lo zucchero, unite la maizena, miscelate bene e unite al latte. Portate sul fuoco e fate cuocere fino a che la crema si addensa, mescolando continuamente.

Per la glassa:
Sbattete leggermente le uova, unite lo zucchero e la panna acida. Il composto sarà liquido!

Imburrate e foderate il fondo di una teglia cm 40x 25 con carta forno. Versate l’impasto base. Poi la crema con un sac à poche o con l’aiuto di un cucchiaio, uniformemente. Distribuite le fettine di mele infilandole verticalmente nell’impasto. Irrorare con la glassa liquida. Infornate a 175° per 1 ora.
Cospargete di zucchero al velo e…Buon appetito!!!!

mele10804943_10205308720188474_690121567_n

Sugar cookies

Sugar cookies…esageratamente americani, teneri, burrosi e ottimi da mangiare!…perfetti da decorare…un’altra ottima ricetta!!!!
360 gr di burro
250 gr di zucchero
2 uova
Vaniglia in bacca
570 gr di farina
1/2 cucchiaino di lievito
Montare, non molto, burro a temperatura ambiente e zucchero, aggiungere una alla volta le uova, la Vaniglia, e gli ingredienti secchi setacciati.
Lasciate riposare in frigo per un’ ora circa.
Stendete dello spessore di 5mm o poco più è infornate a 170° per 8/12 minuti!
10752066_10205229952259325_1217642275_n

CuciniAMO!

Evelina Buffone, teatina, da mia madre, cuoca e donna meravigliosa, ho preso e appreso la passione per la cucina. L’amore per i dolci mi hanno per un po, tenuta “distante” dai piatti salati…ma la voglia di sperimentare, migliorare, e mangiare con gusto, di gusto e in modo sano mi hanno avvicinata alla ri-scoperta della cucina tradizionale abruzzese, ma anche nazionale ed internazionale, con voglia di contaminazione e modernità! Dalla pagina facebook , le torte di Evelina e Rosanna, che gestisco e con la quale condivido con gli altri le mie ricette del cuore, al blog il passo è stato breve…e ringrazio Mariangela M. per questo!
Spero che insieme ci divertiremo, cucinando con passione!